Ferrazzano

Gay Pride, 'no' a patrocinio da Regione

Dopo il via libera da parte del comune di Campobasso al patrocinio gratuito del 'Gay pride' in programma nel capoluogo il prossimo 28 luglio, la Regione, per quanto di sua competenza, ha deciso per il 'no'. Palazzo Vitale, evidentemente, non ha ravvisato nella manifestazione le caratteristiche di un evento ritenuto meritevole, per le sue finalità di promozione sociale, culturale, turistico e sportiva, nonché di carattere artistico, storico, scientifico, ambientale ed umanitario - come stabilito nel Regolamento interno - di ricevere il patrocinio e, quindi, "un'attestazione di apprezzamento e di adesione" da parte della Regione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie